top of page

Le Cisti dei tendini e/o articolari

È una neoformazione della dimensione di un pisello e di consistenza duro-elastica che compare sulla superficie della mano o del piede.




La cisti può originare dalla superfice del tendine o della capsula articolare, la giunzione tra due ossa.

Le cisti del polso, denominate anche “gangli” o “cisti gangliari” o “cisti artrogene”, sono neoformazioni molto comuni




Sintomi.

Può risultare dolente sia alla palpazione che al movimento del dito, in particolar modo quando subentrano sovrainfiammazioni del tendine. Il volume delle cisti gangliari può variare nel tempo.


Diagnosi.

La diagnosi di cisti gangliare è solitamente una diagnosi clinica.

La nostra ecografia tuttavia è in grado di confermare la natura tendinea o articolare, di verificare eventuali condizioni infiammatorie dei tendini attigui o dei nervi, nel caso della compressione del nervo mediano subentra una sindrome del tunnel carpale.


Trattamento.

In assenza di dolore il trattamento consiste spesso nel semplice controllo clinico della neoformazione. Se la cisti è dolorosa e limita le attività lavorative o sportive o se la sua presenza non viene accettata dal paziente si possono prendere in considerazione anche trattamenti alternativi che possono includere:

– l’aspirazione con un ago del liquido che si trova all’interno della cavità cistica,

– in caso di fallimento bisogna prendere in considerazione il trattamento chirurgico

Può verificarsi, nel 20-30% dei casi, la possibilità di una recidiva della cisti artrogena a distanza variabile di tempo.

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page